Segui @cucinasano

Chi siamo

Il nostro scopo, la nostra filosofia è quella di una
cucina sana e al contempo buona, gustosa, saporita.
Una cucina, che rispetti
le necessità, di chi desidera seguire un regime alimentare attento alla quantità
di grassi.

Le nostre ricette non contengono uova, latte e tutti i suoi derivati. Non ci sono fritti e soffritti. Le carni non sono sfumate con il vino. Solo olio extravergine a crudo.



domenica 25 agosto 2013

L'orto di Vincenzo...


Ricette e Salute a passeggio per l'Orto di Vincenzo...

Prodotti biologici e naturali per un Orto delle Meraviglie!
Il desiderio di una dieta e di una cucina sana, spinge le passioni a diventare realtà e per mangiar bene e con gusto non c'è niente di meglio che questi prodotti.
Per le prossime ricette abbiamo veramente prodotti di qualità!!!

Sono una ragazza fortunata, perché mi hanno regalato un sogno...





 


 
 
Siamo quasi pronti per la partenza, lasciare la montagna con tutti i suoi tesori e gli amici, non sarà facile!


martedì 20 agosto 2013

Pic-nic in Montagna

Noi di Ricette e Salute oltre alla cucina sana, il mangiar sano, le diete equilibrate e molte altre cose ancora, amiamo i Pic-nic in montagna.

Eccoci dunque a 1175 mt il luogo ideale...




Barbecue tra gli alberi! Raccogliere fascine per accendere il fuoco.


Tavoli e panche all'insegna del mangiare sano tra gli alberi e la natura.


Ingredienti per un Pic-nic da 12 persone

 
Tanta voglia di stare insieme!
Melanzane, tante
Zucchine, tante
Patate da nascondere tra la brace, tante
Per i più esigenti, un po' di carne da fare alla griglia!
Pane del forno, per le bruschette
Pomodori
Aglio
Olio Extravergine d'oliva
Sale
Origano
Acqua della Fonte delle Vene
Vino Aglianico, per chi non deve guidare!

Ecco fatto...

Buon Appetito!
 


Per chi vuole saperne di più:
http://rifugioacquadellevene.blogspot.it/p/oasi-pannarano.html

venerdì 16 agosto 2013

Insalata Estiva di Pesce Spada


Dopo la ricca mangiata di Ferragosto, Ricette e Salute, vi propone un piatto sano di cucina facile e veloce per cominciare una dieta di benessere. Può diventare un gustoso e fresco piatto unico.

Prepariamo un’insalata ricca e gustosa.

Insalata Estiva di Pesce Spada
 
 
Ingredienti per 2 persone

100 gr di mais lessato
100 gr di fagiolini
40 gr di pesce spada affumicato
1 piede di insalata a scelta
1 costa di sedano
2 patate lesse medie
2 pomodori San Marzano


Lavate l'insalata, asciugatela e mettetela in un piatto da portata.
Aggiungete il mais, la costa di sedano ed i fagiolini lessati e tagliati in piccoli pezzettini. Lasciatene qualcuno da parte per decorare il piatto.




Ora i pomodori tagliati a dadini.


Tagliate il pesce spada affumicato e poggiatelo sopra l'insalata.



Nel frattempo lessate le patate. Fatele raffreddare, sbucciatele e tagliatele a spicchi che disporrete intorno al piatto.


 


Guarnite con i fagiolini che avevate messo da parte.


Ecco fatto...

Buon Appetito!






 

giovedì 15 agosto 2013

Buon Ferragosto



Oggi Ricette e Salute dedica a voi solo un Dolce Augurio, e
 nessuna ricetta!




Buon Ferragosto!

lunedì 12 agosto 2013

Insalata di Strozzapreti alle zucchine e menta

L'orto di questa stagione non smette di produrre zucchine, e se ne avete uno lo sapete benissimo. Allora con Ricette e Salute continuiamo a preparare dei piatti di cucina sana, per una dieta sana con gusto.
Oggi una pasta fresca, un'insalata di pasta fredda facile, facile e veloce.


Insalata di Strozzapreti alle zucchine e menta


300 gr di zucchine
160 gr di strozzapreti freschi
2 fiori di zucca
1/2 scalogno
1/2 costa di sedano
sale
olio
1 cucchiaino da caffè di menta
1 cucchiaino di semi di zucca
1/2 limone

Scottare le zucchine, le zucchine tagliate a spicchi abbastanza fini con lo scalogno, il sedano, i fiori di zucca tagliati a rondelle per 5/6 minuti.


 
Metteteli in una ciotola e lasciate insaporire in frigorifero per una notte insieme al sale, l'olio, la menta ed il succo di mezzo limone.
 


Tirate fuori dal frigorifero qualche minuto prima di condire la pasta e rigirate con un cucchiaio.
 


Fate cuocere la pasta al dente. Quando è tiepida aggiungete il condimento.



 
Mescolate bene la pasta con le zucchine e fate raffreddare in frigorifero circa 30'.
 


Servite nei piatti con qualche seme di zucca tritato a punta di coltello. 



 

Ecco fatto...

Buon Appetito!





 

domenica 11 agosto 2013

Domenica di Agosto


La prima Domenica d'Agosto a pranzo in montagna con Ricette e Salute si mangia all'aperto!




Buon Appetito e Buone Vacanze!

sabato 10 agosto 2013

Risotto con Fiori, Zucchine e Curry

Ricette e Salute è sempre alla ricerca di una dieta e di una cucina sana, allo scopo di mangiar bene e con gusto. L'impiego di ortaggi di stagione per la preparazione dei nostri piatti è l'ideale. Oggi prepariamo una risotto classico alle zucchine con l'aggiunta però del curry, allo scopo di renderlo particolarmente profumato e leggermente piccante e poi perché, dopo avervi consigliato una lettura come quella di Caffè Babilonia, l'impiego delle spezie è d'obbligo!
Come potrete vedere, come tutti i nostri risotti, la preparazione è facile e veloce.
Dunque...
 
 
 


 
Risotto Fiori, Zucchine e Curry
 
 
Ingredienti per due persone
 
200 gr di riso Carnaroli di ottima qualità
300 gr di zucchine piccole
1/2 scalogno
5 fiori di zucca
1/2 costa di sedano
1 punta di cucchiaino di pasta di curry
1 tazza d'acqua calda
1 spolverata di menta
olio

 
 
 
Per questo piatto è indispensabile avere dell'ottimo riso. Io ho usato questo Carnaroli che mi è stato portato dal novarese, e che si è rivelato squisito.  
 

Cominciate con il tagliare le zucchine, poi il sedano ed i fiori.



In una casseruola mettete a cuocere lo scalogno tagliato fino. Non aggiungete l'olio, ma girate con un cucchiaio di legno.


Aggiungete i fiori, il sedano e poi le zucchine.



Prima di mettere giù il riso, togliete qualche zucchina che vi servirà per decorare il piatto. Ora incorporate il riso.



Girate spesso il riso e le verdure, e mantenete la fiamma bassa. Quando comincia ad attaccare mettete una punta di pasta di curry o di polvere.


Poi versate una tazza di acqua calda, rigirate ancora in modo che tutto il curry si sciolga e poi coprite con un coperchio. Fate cuocere a fuoco lento avendo cura di girare spesso. Se ad un certo punto vi accorgete che il riso ha assorbito tutta l'acqua, e la cottura non è ancora terminata, aggiungete altra acqua. Il riso deve arrivare a fine cottura che sia asciutto e con i chicchi sciolti.
Servite nei piatti, guarnite con le zucchine messe da parte e spolverate con un poco di menta secca in polvere.


 
Ecco fatto...

Buon Appetito!
 



 
Approfondimenti

Il curry o masala, è una miscela di diverse spezie che ha origine in India.  Le diverse spezie che si scelgono, vengono tostate in padella senza aggiunta di grassi, e poi pestate. Gli ingredienti e le quantità possono variare in base al gusto di chi le prepara. Alcuni ingredienti base sono: curcuma, zafferano, zenzero, cardamomo, pepe nero, peperoncino, chiodi di garofano, cannella, noce moscata, cumino. Potete preparare voi il mix di spezie che preferite, la vostra casa sarà invasa per un po' da intensi profumi, potete comprarlo già pronto o comprare direttamente la pasta di curry.

 

giovedì 8 agosto 2013

Fuori Menù - Letture Consigliate


Il libro consigliato da Ricette e Salute per il mese di Agosto, da leggere seduti e rilassati, è Caffè Babilonia di Marsha Mehran, edito da Neri Pozza Editori.


In questo primo romanzo, l'autrice Marsha Mehran, ci racconta le vicende di tre sorelle, che in fuga dall’Iran post rivoluzione khoeminista, arrivano prima a Londra, per poi sbarcare in un piccolo paesino dell’Irlanda occidentale, Ballinacroagh, ed aprire Caffè Babilonia.

Il libro è diviso in 12 capitoli, uno per ogni ricetta in cui presenta la cucina persiana, gli ingredienti e ne descrive la preparazione.  Così, prendendo proprio spunto da queste ricette, la protagonista Marjan Aminpour, la maggiore delle tre sorelle, racconta la loro storia e quella di un paese da cui le tre sorelle bambine, donne e mogli sono state costrette, a causa della follia degli uomini, ad abbandonare.  

La particolarità di Marjan è avere un vero talento per le piante e per la cucina, infatti le sue ricette hanno un effetto magico sugli uomini e sulle donne...
" Con le sue ricette spingeva le persone verso imprese che prima parevano impossibili: bastava un assaggio delle sue pietanze e la gente cominciava non solo a sognare, ma a prendere in considerazione la possibilità di agire "

Non è stupendo? Poter avere questo splendido effetto...sarebbe magnifico!

La lettura di questo libro delizioso è piacevole, interessante ed avvincente, l'ideale per giorni di riposo e vacanza. Ve lo consiglio! 

Buona Lettura!

giovedì 1 agosto 2013

Le delizie di stagioni - Marmellata di Amarene

Con Ricette e Salute parliamo di delizie dolci di stagioni. Durante l'Estate una cosa che amo fare, sono le scorte per allietare le prossime stagioni, per rendere più dolci i lunghi mesi freddi e piovosi dell'inverno. Cosa c'è di più sano se non le marmellate fatte nella propria cucina? Vi assicuro che si allieta il palato, a mangiare una marmellata fatta bene e con gusto. La mia fortuna è quella di avere dei giovani alberelli, che hanno deciso di fare tanti bei fruttini, tante belle amarene...

Ecco, dunque, la


Marmellata di Amarene 
 
 

Ingredienti per 2 barattolini da 250 ml


2 kg di amarene
1kg di zucchero semolato
2 barattoli di vetro da 250 ml


Adocchiate un bell'alberello di Amarene mature, mature...( se non avete l'alberello a portata di mano comprate le amarene)




Raccoglietele con cautela, specialmente se sono mature, perché son dei frutti assai fragili.
 
 
 
Lavate con altrettanta cura, denocciolatele e mettetele in una pentola d'acciaio dal fondo spesso.
Fate cuocere a fuoco bassissimo e girate assiduamente con un cucchiaio di legno. La marmellata deve bollire per 2 ore circa e quando si sarà ridotta della metà, avrà perso l'acqua e comincerà ad addensare, aggiungete lo zucchero.
A questo punto lo zucchero tenderà immediatamente ad allentarla di nuovo, ma quando lo zuccherò comincerà a cuocere e caramellare, la marmellata si addenserà. Perché ciò avvenga, dovrete far cuocere per un'altra ora, avendo cura di girare continuamente, per evitare che si attacchi al fondo e bruci. Se vedete che tende ad attaccarsi, abbassate ancora la fiamma.
La marmellata sarà pronta quando tirandola su con il cucchiaio di legno, tende a rimanere attaccata.
 


 
Versatela ancora bollente nei barattoli di vetro lavati e perfettamente asciutti. Coprite con un canavaccio da cucina. Fate attenzione ad ascoltare quando la capsula si ritira e si forma il sottovuoto, con il caratteristico suono.




 
Ecco fatto...
 
Buona Colazione!
  

 

 
 Consigli e Segreti

Io personalmente non amo gli addensanti in bustina, che si trovano in commercio, e non li consiglio. Importante è far cuocere tanto la marmellata ed avrete gli stessi risultati, ma più buoni e più sani.
Altro consiglio, se la marmellata si attacca al fondo cambiate subito pentola, perché è sicuro che poi quello che si è attaccato brucerà, e tutta la marmellata prenderà un saporaccio.
Un segreto, segreto per evitare che la marmellata si attacchi:
mettete sotto la pentola, a contatto con la fiamma una bistecchiera !!!