Segui @cucinasano

Chi siamo

Il nostro scopo, la nostra filosofia è quella di una
cucina sana e al contempo buona, gustosa, saporita.
Una cucina, che rispetti
le necessità, di chi desidera seguire un regime alimentare attento alla quantità
di grassi.

Le nostre ricette non contengono uova, latte e tutti i suoi derivati. Non ci sono fritti e soffritti. Le carni non sono sfumate con il vino. Solo olio extravergine a crudo.



lunedì 27 maggio 2013

Insalata Primavera dell'Orto

Oggi con Ricette e Salute prepariamo una bella insalata. Un piatto sano di cucina mediterranea con i prodotti dell'orto, tipici della stagione. Per prima cosa parliamo dell'ingrediente base, le fave.

Fanno parte della famiglia delle Leguminose, sono povere di calorie e possono essere mangiate anche dai celiaci, anche se risultano pericolose, per chi è affetto da favismo, una grave malattia genetica.
La paura per questa malattia ha un po' allontanate questo prodotto dalle nostre tavole, ma è un vero peccato, perché oltre ad essere un alimento buono e sano, è ricco di proteine, fibre e sali minerali.
E' da segnalare anche la presenza di un amminoacido chiamato L-dopa, che contribuisce ad alzare il livello di dopamina presente nel cervello, svolgendo un'azione energizzante naturale.

Oltre alle fave, l'altro ingrediente base sono gli asparagi.

Queste fanno parte della famiglia delle Liliacee e contengono una elevata quantità di potassio. E' particolarmente indicato per i problemi di ritenzione idrica, perché svolge un'efficace azione diuretica. Anche gli asparagi hanno poche calorie e come unica controindicazione, segnaliamo la presenza di parecchi acidi urici, e per tale motivo non bisogna eccedere nel loro consumo.

Prepariamo dunque, un'insalata che, oltre ad essere un buon contorno, si può trasformare in un ricco secondo piatto.

Ecco...



Insalata Primavera dell'Orto



Ingredienti per 4 persone


300 gr. di fave fresche già sgusciate
4 asparagi
4 patate medie (300 gr circa)
16 pomodorini pachino
1 carota
1/2 cipolla d'orata
Sale 
Olio extravergine d'oliva
Glassa d'aceto balsamico I.G.P.



Cominciate con lo sgusciare le fave senza privarle, però, del baccello. Mettetele a cuocere in una casseruola
con mezza cipolla, una carota sfilettata e tagliata a dadini ed un bicchiere d'acqua. 



Salate, coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco lento per circa 30/40' senza aggiungere olio e facendo in modo che le fave rimangano asciutte e ben sgranate.



Nel frattempo, in un’altra casseruola, fate cuocere a vapore le patate sbucciate e tagliate in quattro, o in due, dipende dalle loro dimensioni, insieme agli asparagi e una spolverata di sale. 
Quando anche questi saranno cotti, poggiate il tutto in un piatto piano guarnendo con i pomodorini pachino tagliati in quattro.



Ora versate a filo l'olio extravergine d'oliva.  



In ultimo un po' di glassa di Aceto Balsamico di Modena I.G.P.


Ecco fatto...

Buon appetito!


lunedì 20 maggio 2013

Pasta ai Gamberetti con Asparagi e Zucchine

Con Ricette e Salute ci mettiamo in cucina per preparare un buon piatto di sana pasta. Una nota marca di pasta italiana, produce un formato di pasta più grande delle classiche eliche. Ecco, vi consiglio proprio questo per la preparazione del piatto di oggi.




Pasta ai Gamberetti con Asparagi e Zucchine




Ingredienti per 4 persone

300 gr. di gamberetti congelati
300 gr. di asparagi freschi
350 gr. di di Elicone
6 pomodorini pachino
1 carota
1 zucchina
1/2 scalogno
Pepe bianco
Sale
Olio Extravergine d'Oliva

Lavate una bella zucchina soda e fresca. Tagliatela prima a rondelle spesse circa 1/2 centimetro e poi a metà.  Fate attenzione allo spessore, né troppo spesse e né troppo fine, è importante.
Prendete una casseruola bassa e mettete dentro lo scalogno tagliato fino. Aggiungete le zucchine, la carota tagliata a quadratini ed i gamberetti ancora congelati.
Ora prendete gli asparagi e dopo averli lavati, tagliateli a tocchetti di circa 1,5 - 2 centimetri, lasciando le punte un poco più lunghe, in modo che rimangano intatte. Uniteli ai gamberetti. 


Aggiustate di sale, coprite con il coperchio e fate cuocere a fuoco basso senza aggiungere olio.


Le verdure devono rimanere sode e al dente, non devono cuocere troppo e sfaldarsi, calcolate circa 15/20'. Se il fuoco è moderato le verdure cuoceranno con la loro acqua, praticamente una cottura a vapore, ma se vedete che il fondo si è asciugato e si attaccano, aggiungete mezzo bicchiere d'acqua.


Nel frattempo, fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata. Scolatela molto al dente ed incorporatela alle verdure ed ai gamberetti.


Mescolate adagio con un cucchiaio di legno, in modo che le verdure non si riducano in poltiglia e sempre a fuoco basso, fate insaporire la pasta con il condimento. 
Lavate i pomodorini e tagliateli in quattro spicchi, avendo cura di farne uscire l'acqua. 


Mettete in un piatto piano la pasta, aggiungendo gli spicchi di due pomodorini. Versate a filo l'olio extravergine d'oliva e passate una spolverata di pepe bianco.


Ecco fatto...



Buon Appetito!








venerdì 17 maggio 2013

martedì 14 maggio 2013

Dolce Fresco ai Frutti di Bosco

Con Ricette e Salute entriamo in cucina per preparare un dessert davvero sano, leggero leggero e molto buono. Possiamo mangiarne una ricca porzione senza sensi di colpa per la pancia. E' l'ideale, perché contiene pochi zuccheri e  pochissimi grassi. Consigliato anche per coloro che hanno problemi d'intolleranza al lattosio, perché lo yogurt usato è di soia.

Ecco dunque il... 



Dolce Fresco ai Frutti di Bosco

Ingredienti per una porzione

1 yogurt di soia
1 cucchiaio di corn flakes
1 cucchio di frutti dibosco
3 fragole
4 nocciole
1 cucchio di miele mille fiori o acacia
1 cuchiaio di zucchero di canna
1 cucchiaino di zucchero a velo


In una ciotola sbriciolate un cucchiaio di corn flakes e le nocciole tagliate a granella.



Prendete un coppa pasta rotondo e mettete nel fondo i Corn Flakes con le nocciole.


Ora prendete lo yogurt di soia ed insaporitelo con un poco di frutti di bosco schiacciati con una forchetta e mezzo cucchiaio di zucchero di canna.




Mettete lo yogurt ne coppapasta a coprire i corn flakes con un primo strato di yogurt.


Preparate i frutti di bosco con un poco di zucchero a velo e adesso fate un altro strato nel coppa pasta.



Concludete con un ultimo strato di yogurt condito con l'altro mezzo cucchiaio di zucchero di canna. Adesso lavate, asciugate e tagliate a fettine sottili tre belle fragole.


Disponetele a raggiera sopra lo yogurt. Mettete il dolce su di un piano nel freezer. Lasciate raffreddare per circa 15' in modo da rapprendere bene e consentire che si mantenga ben sostenuto quando sfilate il coppa pasta. 



Tirate fuori dal freezer appena prima di portare a tavola. Sfilate con cautela, ma con decisione, il coppa pasta.


Versate a filo il miele.


Ecco fatto...

Buon Appetito!

sabato 11 maggio 2013

Fuori Menù - Letture Consigliate

La passione di Ricette e Salute, oltre che la cucina sana, sono i libri. 

Per tale motivo nasce questa rubrica in cui si parlerà di libri, che hanno a che fare con la cucina. Non veri libri di ricette, ma romanzi in cui troviamo tra le loro pagine suggerimenti, consigli, passioni, arti magiche. Protagonisti appassionati per la cucina, il cibo, la creazione e la preparazione di piatti. 


Il libro del Mese



Ho visto questo libro tra scaffali e barattoli, quando ho frequentato il corso di Spezie. Ovviamente, non c'era posto migliore per trovare un libro come questo. 

La protagonista è Tilo, una vecchia/giovane donna indiana, che compie sortilegi con le spezie. Nella sua bottega, da cui le è proibito uscire, conosce e scopre l'America, i suoi abitanti i loro dolori, le loro debolezze.   Alleviare e dare sollievo ai mali di questi uomini e donne è il suo compito, finché non rimane coinvolta anche lei nelle loro vite, perdendo il ruolo di osservatrice non partecipante.  
Ogni capitolo è dedicato ad una spezia. E' così che ci descrive le loro proprietà e le capacità nel curare gli affanni dell'animo umano, ad agire su questo. E' così che si dipana il romanzo. 
Un viaggio bellissimo attraverso i profumi delle magiche polveri, una storia deliziosa.

Buona Lettura! 

domenica 5 maggio 2013

Spiedini Sfiziosi dell’Orto


Oggi con Ricette e Salute, ci dedichiamo alla cucina sana, con gli alimenti dell’orto. La mia cara amica Fiorella, brava e generosa, mi ha regalato un vasetto di carciofini sottolio preparati da lei. Dunque, era necessario, una ricetta per assaporare questa prelibatezza. E’ una ricetta molto gustosa,  facile e veloce.
Ecco gli…

Spiedini Sfiziosi dell’Orto



Ingredienti per 8 spiedini

16 pomodorini ciliegino
8 carciofini sott’olio
4 patate piccole
4 asparagi
2 carote medie
Sale
Olio Extravergine d'oliva
Glassa d'Aceto Balsamico di Modena IGP



Lavate e pulite con l’apposito attrezzo le patate e le carote. Tagliate in quattro parti gli asparagi, le carote a spicchi e dividete a metà le patate. 


Procedete con la cottura a vapore, mettendo i tre ortaggi nel cestello con un poco di sale. Prendete dal vasetto un carciofino e scolate l'olio in eccesso.


Preparate uno stecchino lungo di legno e quando gli ortaggi saranno cotti cominciate a disporli. Infilzate un pomodorino, poi un pezzetto di asparago, la carota, la patata, il carciofino intero, un altro pomodorino ed infine la punta dell'asparago. Condite con un filo d'olio Extravergine.



 Aggiungete un poco di glassa di Aceto Balsamico di Modena IGP.



Ecco fatto...

Buon Appetito!





sabato 4 maggio 2013

Ricette e Salute su Radio Capital


Ricette e Salute su Radio Capital al programma delle Ladies!

Ecco, la ricetta che ho proposto e che avete ascoltato, qui di seguito:

Straccetti di pollo ai tre ortaggi profumati

Ingredienti per due persone (per ogni persona in più aumentare di un’unità la dose)

200 gr di zucchine
150 gr di carote
300 gr di melanzane (pari ad una melanzana di dimensioni medie)
200 gr di petto di pollo intero
Olio extravergine di oliva
Sale
Basilico
Erba cipollina
Aglio
Cipolla
Menta in polvere
Basilico


Tagliate le melanzane senza sbucciarle e cuocerle in casseruola con un poco di acqua, un dente d’aglio spaccato in due ed un pizzico di sale.


In un’altra pentola cuocete a vapore le carote.


Tagliate a rondelle le zucchine e cuocete con una cipolla, un filo d’acqua ed un poco di sale in una padella. Non aggiungete l’olio nella cottura, perché la zucchina si cuoce bene con la sua acqua.


A fine cottura passate al mixer le carote, e separatamente sia le melanzane e le zucchine. A gusto possiamo ridurre in polpa con una forchetta tutti e tre gli ortaggi. Il risultato è che al palato i sapori risultano meno vellutati, perché si mantengono intere le fibre.
Così, dopo che avete ridotto in crema i tre ortaggi metteteli in tre ciotole ed insaporite con un filo di olio extravergine d’oliva. 

Ora sfilettate il petto di pollo con un coltello tipo da sushi e fate degli straccetti larghi più o meno un palmo.



Cuocete su una piastra di ghisa arroventata e spolverata con sale fino, in modo che il pollo non si attacchi e non si sfilacci, ma si possa dorare bene.


Posate su di un piatto piano gli straccetti di pollo e sopra ad ognuno versate un cucchiaio di crema d’ortaggi.
Guarnite la melanzana con un po’ di basilico fresco sminuzzato, la carota con l’erba cipollina tagliata finemente ed in ultimo quello con la zucchina con una buona spolverata di menta secca. Per finire, versate a filo l’olio extravergine di oliva.



Buon Appetito!