Segui @cucinasano

Chi siamo

Il nostro scopo, la nostra filosofia è quella di una
cucina sana e al contempo buona, gustosa, saporita.
Una cucina, che rispetti
le necessità, di chi desidera seguire un regime alimentare attento alla quantità
di grassi.

Le nostre ricette non contengono uova, latte e tutti i suoi derivati. Non ci sono fritti e soffritti. Le carni non sono sfumate con il vino. Solo olio extravergine a crudo.



giovedì 20 giugno 2013

Insalata di Baccalà alle Olive

Per festeggiare il Solstizio d'Estate, insieme a Ricette e Salute, ecco un piatto di cucina mediterranea, sano, leggero e veloce. L'ideale per chi non vuole stare molto tempo davanti ai fornelli e soffrire il caldo.

Prepariamo dunque...


Insalata di baccalà alle Olive

Ingredienti per 3 persone

600 gr di baccalà desalato
50 gr di olive nere
Prezzemolo fresco
Olio extravergine d'oliva
Aglio


La prima cosa da fare, per preparare questa insalata, è desalare il baccalà mettendolo in acqua per due o tre giorni, in modo che la carne venga reidratata. Mettete il baccalà in ammollo con abbondante acqua e poggiatele in frigorifero. E' necessario che la desalazione avvenga in frigorifero, perché con il caldo si potrebbe rovinare. L'acqua dovrà essere cambiata tutti i giorni ed è, a secondo della capienza del contenitore e della quantità di acqua, che calcoliamo i due, o i tre giorni necessari affinché il baccalà perda completamente il sale.


Quando il pesce sarà reidratato e desalato tagliatelo a tranci e con l’aiuto di un buon coltello togliete la pelle.


Ora tagliatelo in filetti.


Prendete una pentola e portate ad ebollizione 1 lt e ½ d’acqua. Cuociete il baccalà per 7’/8' a fuoco moderato. Raccoglietelo con una paletta traforata.


Poggiatelo in una ciotola e sminuzzatelo.


Aggiungete  le olive.


Condite con olio extravergine, un dente d'aglio e prezzemolo fresco.


Lasciamo insaporire in frigorifero. Servite nei piatti, aggiungete un filo d'olio e guarnite con altro prezzemolo.


Ecco fatto…

Buon Appetito!  



Per saperne di più.

Il baccalà, ovverosia il filetto di merluzzo conservato sotto sale, ha un contenuto proteico maggiore di quello della carne, ha una elevata quantità di lisina, un amminoacido la cui funzione principale è la formazione di nuovi tessuti in caso di ferite, interventi chirurgici e lesioni fisiche. Ha un contenuto di grassi molto basso, inferiore anche alla carne rossa e per tale motivo è consigliato per chi ha problemi di ipercolesterolemia, ipertrigliceridemia, per chi deve seguire una dieta povera di grassi, per problemi di peso. Ricco di iodio e di omega 3-6-9, è secondo solo al salmone.