Segui @cucinasano

Chi siamo

Il nostro scopo, la nostra filosofia è quella di una
cucina sana e al contempo buona, gustosa, saporita.
Una cucina, che rispetti
le necessità, di chi desidera seguire un regime alimentare attento alla quantità
di grassi.

Le nostre ricette non contengono uova, latte e tutti i suoi derivati. Non ci sono fritti e soffritti. Le carni non sono sfumate con il vino. Solo olio extravergine a crudo.



mercoledì 13 febbraio 2013

Torta di mais al cioccolato - Dolce di San Valentino

La parola d'ordine per il Menù di San Valentino è: rimanere leggeri!

L'antipasto è sfizioso, del primo piatto non si può fare a meno e poi...direttamente al dolce.

Con questo dolce ho voluto sperimentare ancora nuovi sapori, sempre all'insegna del buono e sano. Infatti la particolarità stavolta, è nella miscela di farine. La farina di Kamut associata, non solo alla farina di frumento 00, classica leggera per i dolci, ma anche a quella gialla di granoturco. La consistenza al palato ed il gusto è particolarmente sfizioso, molto saporito e croccante.

Ecco, dunque



Torta di mais al cioccolato


100 gr di farina 00
100 gr di fecola di patate
80 gr di farina di Kamut
80 gr di farina di granoturco
80 gr di cioccolato amaro
90 gr di zucchero semolato
60 gr di zucchero vanigliato
1 budino di riso al gusto cioccolato
1 bicchiere di latte di soia
1/ 2 bicchiere di olio extravergine d'oliva
10 mandorle sgusciate
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale


Cominciamo ad impastare dal budino. Versatelo in una terrina.


Aggiungete lo zucchero semolato e quello vanigliato. Ora mescolate insieme le tre farine e la fecola e unitele gradatamente al budino. Mescolate con cura usando un cucchiaio di legno e fate in modo che non si formino grumi.


Aggiungete il latte a temperatura ambiente. Mescolate ancora e versate il latte. Poi il cioccolato amaro e le mandorle a scaglie, lasciandone la metà per il top. Per ultimo un pizzico di sale ed il lievito per dolci.


Versate il composto in uno stampo per dolci e passate in forno preriscaldato a 180° per 40'.


Controllate la cottura senza aprire il forno e quando sarà ben lievitata, trascorsi circa 35',  infilate uno stecchino per accertarvi che l'impasto internamente sia cotto. Se lo stecchino è asciutto la cottura è completata. Lasciate dunque nel forno spento per 5'. 
Quando il dolce sarà freddo togliete dallo stampo e poggiate su di un piatto di portata.



Decorate e guarnite con zucchero a velo a vostro piacere.


Buon Appetito!