Segui @cucinasano

Chi siamo

Il nostro scopo, la nostra filosofia è quella di una
cucina sana e al contempo buona, gustosa, saporita.
Una cucina, che rispetti
le necessità, di chi desidera seguire un regime alimentare attento alla quantità
di grassi.

Le nostre ricette non contengono uova, latte e tutti i suoi derivati. Non ci sono fritti e soffritti. Le carni non sono sfumate con il vino. Solo olio extravergine a crudo.



mercoledì 12 febbraio 2014

Arrosto di Manzo al Vapore, Profumato all'Aceto Balsamico e Spezie

Ricette e Salute vi invita a provare questo arrosto. Il nostro arrosto non è cotto con olio, non ha aggiunte di burro, non è tirato con il vino e vi possiamo assicurare che a tavola gli ospiti, per gusto, sapore e tenerezza della carne, stenteranno a credere ad una preparazione così light.

Ecco, dunque...

Arrosto di Manzo al Vapore, Profumato all'Aceto Balsamico e Spezie
 

1 Kg e 1/2 di Campanello di Manzo
2 porri
3 carote
3 coste di sedano
1/2 litro di brodo vegetale fatto in casa
1/2 cipolla bionda
6 bacche di ginepro
1 cucchiaino di mix mediterraneo (origano, semi di coriandolo pestati, peperoncino)
5 pomodori secchi sott'olio
2 cucchiai di olive denocciolate
3 cucchiai di Aceto Balsamico di Modena d.o.p.
sale
olio extravergine d'oliva


Tagliate i porri, le carote e il sedano a rondelle.


 


Mettete gli ortaggi in una casseruola bassa, salate senza aggiungere olio e poggiatevi sopra l'arrosto.
A fuoco alto fatelo cuocere per 20' circa su tutti i lati, in modo da formare una crosticina esterna e sigillare all'interno i succhi della carne. Girate spesso e aggiungete gradatamente il brodo vegetale già salato.



Quando tutto l'involucro esterno della carne risulterà ben cotto, prendete una pirofila da forno dotata di coperchio.
Adagiate dentro un foglio grande di carta forno e trasferiteci dentro l'arrosto, con tutte le verdure ed il brodo che si è formato.



Incorporate 1/2 cipolla tagliata a rondelle, le bacche di ginepro pestate, il mix di origano, semi di coriandolo e peperoncino. Aggiustate di sale se occorre, ma senza esagerare, perché la carne sarà poi insaporita dal condimento della salsa.

 
Chiudete la carta intorno all'arrosto. 
 

Mettete il coperchio alla pirofila e passate in forno a 200° facendo cuocere per 3/4 d'ora

 
Durante la cottura, abbiate l'accortezza, con l'aiuto di una siringa da cucina, di aspirare spesso il condimento e siringare la carne, in modo che si insaporisca bene l'interno.



Tirate fuori dal forno la pirofila, fate raffreddare qualche minuto e togliete il coperchio e la carta.



Passate ora la pirofila sul gas a fiamma viva, aggiungete l'aceto balsamico e fate rapprendere un poco l'acqua che si è formata durante la cottura.



Spegnete e fate raffreddare.
Poggiate l'arrosto su di un tagliere, togliete la rete che lo avvolge e con un coltello da carne tagliatelo a fettine sottili.



Preparate la salsa per il condimento mettendo nel bicchiere del mixer le olive, i  pomodori secchi sott'olio e tutto il condimento di cottura dell'arrosto. Frullate per qualche minuto fino a far diventare il tutto in una salsa cremosa. Aggiungete l'olio extravergine d'oliva e mescolate.

 
 
 
Servite su di un piatto di portata la carne e condite con la salsa. Mettetene altra in una salsiera e portatela a tavola, in modo che i vostri ospiti, se ne possano servire a piacimento.

Ecco fatto...

Buon Appetito!