Segui @cucinasano

Chi siamo

Il nostro scopo, la nostra filosofia è quella di una
cucina sana e al contempo buona, gustosa, saporita.
Una cucina, che rispetti
le necessità, di chi desidera seguire un regime alimentare attento alla quantità
di grassi.

Le nostre ricette non contengono uova, latte e tutti i suoi derivati. Non ci sono fritti e soffritti. Le carni non sono sfumate con il vino. Solo olio extravergine a crudo.



domenica 20 gennaio 2013

Lenticchie & C. #1 Rotolini di prosciutto di Parma ripieni di Purea di lenticchie

Quello che vi propongo è un buon modo per continuare a mangiare le lenticchie che abbiamo ancora nella dispensa in modo gustoso e sano.


Una piccola curiosità: perché si mangiano le lenticchie a Capodanno?
Nella tradizione italiana le lenticchie vengono mangiate a Capodanno perchè di buon augurio, cioè di buon auspicio per guadagni futuri.
L'usanza deriva dalla tradizione romana di regalare una piccola borsa di pelle per i denari (la scarsella) con dentro le lenticchie, con l’augurio che queste presto si sarebbero trasformate in monete, che con la loro forma tonda ed appiattita ben si accostano.

Le lenticchie sono sane e ricche di fibre, sali minerali e vitamine, rinvenute anche in reperti fossili che testimoniano che è il legume più antico coltivato dall’uomo, hanno un alto valore nutritivo con il 25% di proteine, il 53% di carboidrati e il 2% di oli vegetali, però consiglio di comprare le lenticchie secche, piuttosto che quelle già precotte in barattolo.

Dunque vi propongo di preparare i…

Rotolini di prosciutto di Parma ripieni di Purea di lenticchie

Ingredienti per 4 persone

250 gr di lenticchie piccole di Castelluccio
100 gr di prosciutto di Parma
80 gr di rucola
Olive
Sale
Olio Extravergine d’oliva
Aceto balsamico


Fate bollire in acqua e sale le lenticchie in una pentola a pressione, dopo che le avete lavate con cura. Fate in modo che l’acqua copra bene le lenticchie e che la cottura avvenga lentamente a fuoco moderato, per evitare che si disfino e si svuotino. Le lenticchie dovranno essere ben cotte, ma non scotte. Scolatele al termine della cottura, 30’ circa. Cominciate a schiacciarle con una forchetta e formate una purea, lasciandone da parte un terzo della quantità.



Con un cucchiaio adagiate la purea di lenticchie sulle fette di prosciutto ed arrotolate.






Preparate un lettino di rucola, che condirete con olio ed aceto balsamico. Poggiate gli involtini sulla rucola e aggiungete a filo un altro poco di olio, le olive ed a pioggia altre lenticchie che avete lasciato intere.




Ecco fatto, pronte per essere servite in tavola…



Buon appetito!